Negli splendidi locali del Teatro Comunale di Caserta, il Collegio Provinciale dei Geometri e Geometri Laureati ha riunito con il patrocinio dell’amministrazione comunale rappresentanti a vario titolo dell’ordine dei geometri, dirigenti scolastici e numerose altr figure appartenenti alla categoria. Argomento di discussione la proposta di legge n. 4030 del 9 settembre 2016 avente ad oggetto “l’adeguamento delle disposizioni concernenti le competenze professionali” dei geometri.

 

E’ stato lo stesso presidente del collegio provinciale di Caserta, Aniello Della Valle, a chiarire la natura dell’incontro: lo scopo principale è quello di coinvolgere le scuole in quanto fucina delle nuove generazioni di geometri, luogo dove dare il via ad un percorso finalizzato non solo all’acquisizione di competenze tecniche sulle quali strutturare profili professionali con un approccio più fresco al lavoro, ma anche dove attingere a nuove idee capaci un giorno di innescare una nuova rivoluzione copernicana.

Il mondo scolastico, come lo definisce Della Valle, “è uno dei nostri principali interlocutori” inoltre il crescente ruolo della tecnologia nello svolgimento delle prestazioni professionali esige la capacità di rispondere con prontezza a questa importantissima sfida.

 

Una considerazione che fa eco alle parole dell’Onorevole Camilla Sgambato, membro della VII Commissione della Camera dei Deputati (Cultura, Scienza e Istruzione), che ha sottolineato come sia necessario “proiettare la professione verso il futuro formando geometri in grado di stare al passo con i ‘colleghi’ europei”.

A lei Della Valle rivolge l’invito ad un impegno concreto perché la proposta di legge approdi sui banchi delle camere in breve tempo, passaggio ritenuto decisivo anche da Maurizio Savoncelli, presidente CNGeGL, al fine di veder nascere un percorso accademico stante in una laurea triennale professionalizzante ed abilitante che dia una nuova veste alla figura del Geometra nel panorama delle professioni tecniche. Il ruolo del Geometra cresce nel tempo, a onor del vero i geometri con specializzazione edilizia sono stati formalmente abilitati dall’Agenzia delle Entrate ad effettuare la trasmissione telematica delle dichiarazioni di successione e delle volture catastali.

 

E parlando dell’evoluzione della professione, dal canto nostro non possiamo non sottolineare come l’esercizio di attività che pongono traguardi sempre più ambiziosi, non possa rinunciare ad una adeguata tutela dei propri interessi anche extra lavorativi. Un errore di calcolo, una scadenza mancata, una documentazione incompleta e le richieste di risarcimento non tarderanno ad arrivare. Guardare al futuro non vuol dire solo stare al passo con le normative ed avere una approfondita conoscenza dei nuovi prodigi tecnologici, è importante anche avere sempre la certezza che in caso di bisogno la vostra assicurazione professionale geometra sarà lì a coprirvi le spalle.

Su questo fronte lasciate che sia lo staff di RCPolizza.it ad offrirvi il meglio delle proprie competenze, con una selezione delle migliori polizze professionali, capaci di coniugare una copertura efficace con la convenienza dei prezzi.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo ai tuoi amici e colleghi