Assicurazione Professionale Ingegneri - Header sinistra Assicurazione Professionale Ingegneri - Header destra

Assicurazione Professionale Ingegneri

Confronta in modo semplice e veloce le proposte delle migliori Compagnie assicurative per la Tua polizza. Valutale con l'assistenza dei nostri consulenti e acquista comodamente on-line.

Valutato: Eccezionale

Valutazione eccezzionale

Broker Assicurativo regolamentato e vigilato Ivass Logo

Polizza Ingegnere per tutte le specializzazioni

L'Assicurazione Professionale Ingegneri è una polizza di Responsabilità Civile Professionale (RC) progettata per coprire i danni involontari causati a terzi durante l'esercizio della professione di Ingegnere. Questa polizza offre garanzie valide per tutti i settori dell'ingegneria e può essere personalizzata per soddisfare le esigenze specifiche di ciascun professionista.

Tuttavia, alcune specializzazioni possono richiedere coperture più specifiche: è il caso della Polizza Ingegnere Biomedico, più indicata per la progettazione di dispositivi medici, e della Polizza Servizi Informatici, più adatta alla progettazione e allo sviluppo di software e reti informatiche (per ingegneri informatici non iscritti all'Albo). 

Assicurazione Ingegneri: per chi è obbligatoria?

Dal 13 agosto 2013, il Decreto n. 137 del 2012 ha reso obbligatoria l'assicurazione per gli ingegneri iscritti agli Ordini che esercitano la professione in modo indipendente o in collaborazione con uno studio associato. Questo obbligo, come puntualizzato dal Consiglio Nazionale degli Ingegneri (CNI), non si applica ai dipendenti di aziende private che non firmano i progetti e ai dipendenti della Pubblica Amministrazione che esercitano la professione esclusivamente per il proprio ente. In questo ultimo caso, tuttavia, il professionista è coperto per la Colpa Lieve, ma non per la Colpa Grave: per una maggiore tutela consigliamo di stipulare una Polizza Patrimoniale Dipendenti Pubblici.

Il preventivo è gratuito, non vincolante e ti assicura il prezzo per 60 giorni

Richiedi un preventivo

Chi può stipulare la Polizza Professionale Ingegneri?

La polizza ingegneri offre protezione per il singolo professionista, la società di ingegneria e lo studio associato. Se un ingegnere è parte di uno studio associato o di una società di professionisti ma lavora anche come libero professionista, può richiedere la copertura di entrambe le attività nella stessa polizza.
In questo caso, è necessario indicare nella richiesta del preventivo e nel questionario assuntivo il fatturato dello studio sommato a quello personale.

Cosa copre la RC Professionale Ingegneri?

La Polizza Ingegnere opera in regime 'Claims Made', quindi copre le richieste di risarcimento presentate per la prima volta durante il periodo di validità della polizza, compreso il caso in cui il danno sia precedente alla data di inizio della copertura (purché rientri nel periodo di retroattività).
Il contratto offre inoltre una copertura "All Risks" che copre tutte le attività normalmente svolte durante l'esercizio della professione, a meno che siano specificamente escluse nella polizza.

Oltre alle garanzie comuni a tutte le polizze professionali, sono comprese coperture per le diverse specializzazioni dell’ingegneria, come:
  • Consulenza Tecnica d'Ufficio (CTU) e Consulenza Tecnica di Parte (CTP);
  • sicurezza e salute dei lavoratori, compreso l'incarico di Direttore Responsabile e Sorvegliante (D.L. 624/1996 e s.m.i.);
  • contratti con la Pubblica Amministrazione in qualità di soggetto esterno;
  • stime e perizie;
  • supporto al Responsabile Unico del Procedimento (Art. 8 comma 5 del DPR 554/1999).

Inoltre, alcune garanzie sono specifiche per ingegneri edili e civili, coprendo attività come:
  • progettazione;
  • certificazione ambientale;
  • accertamento della consistenza statico-funzionale;
  • verifica degli elaborati progettuali (Articolo 30 comma 6 della Legge 166/2002);
  • certificazioni e/o dichiarazioni in ambito acustico (Legge 447/1995 e s.m.i.);
  • DIA e super DIA, CIL, CILA, SCIA e s.m.i..
  •  
Le coperture possono variare da compagnia a compagnia, quindi è importante leggere attentamente il fascicolo informativo della polizza per conoscere le specifiche garanzie incluse.

Estensioni delle assicurazioni per ingegneri

È possibile estendere la copertura base con garanzie per rischi specifici, come:
  • inquinamento accidentale;
  • attività di libero docente o titolare di cattedra universitaria;
  • RC della conduzione dello studio indicato nel contratto;
  • RCO per la responsabilità del datore di lavoro nei confronti dei propri dipendenti;
  • General Contractor, se l'Assicurato è impegnato anche a fabbricare, installare, fornire materiali o attrezzature;
  • opere ad alto rischio come ferrovie, gallerie, dighe, ecc;
  • responsabilità solidale, se l'assicurato è responsabile del danno insieme ad altri soggetti ed è chiamato a rispondere anche dei condebitori non assicurati, fermo il diritto di rivalsa per la restituzione delle somme anticipate.

È importante verificare se queste estensioni sono incluse nella copertura standard o richiedono un premio aggiuntivo.

Estensioni per lavori edili o appalti (Asseveratore Bonus minori, Superbonus e Progettista Merloni)

Alcune estensioni possono essere richieste per coprire lavori edili o appalti, come nel caso di:
  • Asseveratore per i Bonus Minori: sebbene non sia più obbligatoria una polizza specifica per questo tipo di interventi, è fortemente consigliato assicurare queste attività. Alcune compagnie includono la copertura nell'assicurazione Responsabilità Civile Professionale (RC), mentre altre la offrono come estensione opzionale. Tuttavia, è consigliabile stipulare una Polizza Asseveratore dedicata che fornisce un massimale ad hoc e una garanzia postuma per eventuali sinistri dopo la scadenza della polizza. Inoltre, è obbligatoria in caso di Asseverazioni per il Super Bonus 110%;
  • Progettista, verificatore di progetto, collaudatore di opere pubbliche secondo il D.Lgs. n. 50/2016, ex D.Lgs. n. 163/2006 (ex Legge Merloni): l'assicurazione diventa obbligatoria per i professionisti che collaborano con la Pubblica Amministrazione come soggetti esterni (art. 24, comma 4). Sebbene alcune polizze RC Professionale possano estendersi a questa attività su richiesta, è consigliabile stipulare una polizza dedicata, che risulta più specifica e completa ed evita di erodere il massimale della RC Professionale (vedi Polizza Progettista Merloni , Polizza Verificatore di progetto, Polizza Collaudatore di opere pubbliche).

Polizza Ingegneri: mansioni con limiti di copertura

Alcune mansioni sono generalmente coperte dalla RC ingegneri, ma alcune compagnie possono imporre limiti di copertura basati sul fatturato globale. Queste mansioni includono:
  • Responsabile del servizio di prevenzione e protezione (RSPP) (D.Lgs. n. 81/2008, art. 32);
  • Responsabile dei lavori, Coordinatore per la Progettazione, Coordinatore per l'esecuzione dei lavori (Legge n. 109/1994 - D. Lgs. 163/06, Decreto legislativo 31 marzo 2023, n. 36.).

È importante indicare correttamente il fatturato globale relativo alle mansioni svolte, poiché il superamento delle percentuali previste potrebbe richiedere un sovrapprezzo per garantire la copertura.

Esclusioni: cosa non copre la RC Professionale Ingegneri?

L'assicurazione professionale non copre in nessun caso:
  • attività professionali diverse da quelle dichiarate;
  • mancanza di requisiti professionali, come l'iscrizione all'Albo, la relativa revoca, sospensione, ecc..;
  • circostanze già note al momento della sottoscrizione della polizza;
  • richieste di risarcimento al di fuori del periodo di copertura;
  • obblighi volontariamente assunti al di là delle normali responsabilità professionali;
  • attività professionali a titolo gratuito;
  • sanzioni personali inflitte direttamente all'assicurato.

Inoltre, sono generalmente escluse:
  • attività di subappalto non dichiarate (se coperte dalla compagnia);
  • beni o prodotti venduti, forniti, riparati o assistiti dall'assicurato, per cui è possibile stipulare una Polizza RC Prodotto ;
  • problemi informatici, perdite dati o incidenti cyber, per cui è possibile stipulare una Polizza Cyber Risk;

Per un elenco completo delle esclusioni, si consiglia di fare riferimento alle condizioni di polizza.

Perchè stipulare una polizza professionale?

L'assicurazione professionale è un obbligo legale per gli ingegneri iscritti all'albo, ma rappresenta anche un'importante opportunità per la tutela della tua professione e dei tuoi clienti. Questo perché:
  • copre le perdite patrimoniali dovute a calcoli o valutazioni errate, errori che possono verificarsi anche tra i professionisti più esperti;
  • aumenta la tua credibilità agli occhi dei clienti, dimostrando la tua responsabilità e dedizione a fornire un servizio di qualità, differenziandoti positivamente dai tuoi colleghi;
  • ti consente di lavorare con tranquillità e concentrarti sulla tua crescita professionale, senza l'ansia delle possibili conseguenze finanziarie derivanti da errori professionali.

Quanto costa l'Assicurazione Ingegneri?

Il costo dell'assicurazione per gli ingegneri può variare notevolmente in base alle informazioni fornite durante la compilazione del preventivo. Sul nostro sito, è possibile inserire il massimale desiderato e il fatturato totale per ottenere un'idea delle tariffe e delle offerte proposte da diverse compagnie assicurative. Durante questa fase, hai l'opportunità di valutare quali garanzie includere nella tua copertura e di calcolarne il costo in tempo reale.
Una volta completato il preventivo, il prezzo rimarrà bloccato per 60 giorni, garantendoti così la migliore polizza assicurativa per ingegneri. In caso di necessità, potrai contare sul supporto telefonico o tramite chat di uno dei nostri consulenti. Scopri quanto puoi risparmiare oggi!

Il preventivo è gratuito, non vincolante e ti assicura il prezzo per 60 giorni

Richiedi un preventivo