Glossario Assicurativo

Tutta la terminologia assicurativa di cui hai bisogno

Nesso di casualità

Cosa significa Nesso di casualità

Il nesso di causalità è quel rapporto tra l'evento dannoso e il comportamento del soggetto che compie il fatto. La modificazione del mondo esterno (l'evento) può essere imputata ad una persona solo se la stessa sia conseguenza della sua condotta. Questo recita il primo comma dell'art. 40 del codice penale, secondo il quale "nessuno può essere punito per un fatto preveduto dalla legge come reato, se l'evento dannoso o pericoloso, da cui dipende l'esistenza del reato, non è conseguenza della sua azione od omissione". La stessa esigenza si può desumere, inoltre, dal tenore letterale di altre norme disciplinati l'illecito, sia in campo civile che penale: termini come "cagionare" (artt. 2043 e 575 c.p.), "produrre" (art. 583 c.p.) o "determinare" (artt. 1218 e 330 c.p.) indicano chiaramente la necessaria sussistenza del nesso di causalità. Sul piano civilistico, tuttavia, data l'assenza di una definizione specifica, per delineare il concetto giuridico del nesso causale nell'ambito della responsabilità civile, si è fatto ricorso alle teorie sviluppate in diritto penale, in conformità ai principi dettati dagli artt. 40 e 41 c.p. che sanciscono esplicitamente la responsabilità del soggetto per l'evento dannoso, laddove la sua condotta venga riconosciuta come causa o concausa del suo verificarsi.

Sfoglia glossario per lettera

ABCDEFGIKLMNOPQRSTUV

Le recensioni dei nostri clienti

4.98 su 5, basato su 223 recensioni

Accedi per esprimere la tua preferenza

I migliori lavorano con noi

Con oltre 30 compagnie, RCPolizza.it ti aiuta a risparmiare. Confrontiamo per te le migliori offerte sul mercato, garantendoti il massimo risparmio e tutta l'assistenza di cui hai bisogno.